Sono uno sfollato

30 Settembre 2002

La situazione non è delle migliori: l’arpia si e’ lavata le mani della mia situazione di sfollato e non ho potuto parlare con Luigi e Sauro, impegnati per l’ultima parte della visita dei controllori.

Di fatto dopo la gentile concessione di Banu e marito (o quello che è) di farmi stare anche stanotte nella Guest House (“perché tanto la tipa arriva stasera a Madras, ma sicuramente arriverà  qui domattina”: ti voglio se arriva stanotte ), da domani mattina voglio vedere dove vado…

Speriamo che l’ingombrante valigiona che porterò in ufficio domani mattina serva come reminder. L’unico modo di attirare l’attenzione mi sa che e’ dare spettacolo… Ovviamente Karen e’ l’unica che ha capito a fondo la mia situazione, ed alle ennesime lamentele dell’arpia abbiamo constatato che non sta molto simpatica a nessuno dei 2. Nel mio caso, tipicamente, la situazione assume toni sempre molto chiari: “amo” Karen, “odio” l’arpia. Nessuna via di mezzo: le persone con cui si può parlare si riconoscono a priori. Quelle odiose altrettanto.

Ieri sera ho fatto una triplice scoperta: volevo vedere se l’esausto cellulare spento ormai dieci giorni fa poteva farmi da sveglia almeno per stamattina… Niente da fare, completamente scarico, ma… C’era una rete GSM! Cosà mi sono guardato intorno pensando “Possibile che nessuna presa sia buona per il caricatore?”… Istintivamente l’ho inserito in una presa mai utilizzata, quella all’entrata: ci stava, anche se largo! Ma la corrente, evidentemente, non passava… Cosà ho fatto la terza scoperta, sempre per caso: basta schiacciare il pulsante accanto, quello che accende la lucina misteriosa che mi son sempre chiesto a cosa servisse… Riassunto della storiella: stasera proverò ad utilizzare il portatile da quella presa, così mi potrò risparmiare la solita ramanzina mattutina sul cavo rubato domattina.

Ho parlottato un po’ con Supriya: arriviamo a punti di demenzialità  cupa quando lei mi dice cose tipo “OK non ho capito nulla di quello che hai detto, ma penso vada tutto bene”, ed ovviamente vorrei rispondere “Altrettanto”… Ovviamente ciò succede quando mi avventuro in spiegazioni un filo tecniche, che tra l’altro dovrebbe essere il campo in cui il mio inglese è più decente.

Alla fine di una mega lavorata (erano mesi che non tenevo questi ritmi) e più o meno in una settimana, ho finito di sviluppare la “solita” applicazione. Lo so che non vi dirà  molto, ma sono meravigliato di essere riuscito a fare qualcosa di simile, anche perché non sono affatto un programmatore…

Inizio ad augurarvi buona serata, perché tra poco sicuramente Supriya si stuferà  ed andremo a casa… Sempre che nel frattempo non mi abbiano già  sbattuto fuori in contumacia…



6 Comments to “Sono uno sfollato”

  1. Jessica | 30 Settembre, 2002 at 23:25

    Mi manki… mi mancano tanto le ns belle kiakkierate…

    E poi qs xiodo sempre + nero x me…

    TVB!!! 6 uno dei miei migliori amici!!!

  2. ex-xxcz | 1 Ottobre, 2002 at 06:41

    Anch’io ti voglio bene…

    Fa caldoooo… Prima ho scritto qualche riga, appena posso la posto…

  3. Jessica | 1 Ottobre, 2002 at 11:13

    TI ADOROOOOOOOOOOOO!

    Eheheheh!

    Oggi sono contentaaaa! Nn so se te eri accorto!eheheh!

    Torna presto cucciolo! Nn vedo l’ora d riabbracciarti!!!

  4. ex-xxcz | 2 Ottobre, 2002 at 09:18

    Ehi son diventato tutto rosso…

    Ieri ho parlato con Luigi… Mi ha chiesto di rimanere sino a fine ottobre… Lo farò?

  5. Jessica | 2 Ottobre, 2002 at 11:38

    Io torno a Cesena oggi… x cui nn potrò collegarmi x portarti i miei saluti fino al 12 ottobre…

    xò nn t dimenticare ke hai un posticino d riguardo nel mio cuore!!!

    TVB!!!

  6. ex-xxcz | 2 Ottobre, 2002 at 12:30

    Questa ragazza mi vuole bene… Inquietante…

    Non sono molto di buon umore… Stasera scriverò il perché…

Leave a Comment