Da un mese a questa parte, i navigatori della Cuccia vengono osservati da Google Analytics, il sistema che la “solita” Google offre ai webmaster di tutto il mondo: basato sullo storico Urchin, vecchia conoscenza di chi col Web ci vive, ha una profondità  di analisi paragonabile a quella dei blasonati sistemi commerciali (es. WebTrends) ed una buona integrazione coi sistemi di keyword advertising.

Visto che verso la Cuccia e sulla Cuccia non ci sono link commerciali a pagamento di cui rilevare la performance, Google Analytics serve come puro diletto intellettuale: ad esempio, per monitorare l’andamento della guerra dei browser (l’85% dei navigatori della Cuccia utilizza Internet Explorer, per la cronaca), oppure curiosare sull’utilizzo che in Italia si fa dei maggiori provider (oltre il 20% dei navigatori della Cuccia utilizza Fastweb, più o meno altrettanto le varie reti di Telecom Italia, il resto è frammentato).

Nasce così la paginetta demenziale “Query di accesso“, che contiene le principali chiavi di ricerca rilevate su Google, ma soprattutto i succitati risultati di Google Analytics, in particolare quelli relativi alle chiavi di accesso effettivamente cliccate. Dopo il primo mese, in cima alla prima categoria svetta “megan trans torino”; nella seconda, come chiave di accesso leader, “mondo trans”.

Nulla da negare sul fascino dei trans, eppure l’unico insegnamento che i dati danno è che è sempre il sesso l’argomento più visitato sulla Rete: saremo forse tutti un po’ guardoni, ma in un blog che va avanti da 5 anni ci si sarebbe potuto aspettare anche altro. Nessuna idea particolare su cosa mi attendessi di trovare nel listone, ma apprezzo particolarmente queste chiavi di ricerca:

  • “cosa fa il consulente junior” (risposta facile, collabora nei progetti guidati da consulenti senior e manager ed è l’unico che lavora tanto tanto tanto tanto);
  • “invio curriculum general electric” (consiglio di guardare su GeCareers.com, che è il portale ufficiale del Gruppo, con migliaia di opportunità , anche in Italia);
  • “guadagno consulente junior” (poco, generalmente sui 1.100 – 1.300 Euro al mese, talvolta “a progetto”, ma generalmente assunti a tempo indeterminato);
  • “msn come scoprire se sei stato bloccato” (il trucco c’è, ma è un po’ da hacker e risparmio la divulgazione);
  • “tango de las madres locas” (ci sono diverse poesie, soprattutto in lingua spagnola, pubblicate sulla Cuccia ad opera di Serpe).

Cercherò di mantenere la pagina aggiornata: chissà  cosa verrà  fuori nei prossimi mesi! Nel frattempo, per gli amanti del genere trans, si consiglia la visione di Connie and Carla su Sky Cinema 1, stasera alle 21.



One Comment to “Come si arriva alla Cuccia”

  1. Tracback dall'articolo » Tredici mesi di visite | 21 Maggio, 2007 at 22:48

    […] Esattamente un anno fa, ora più ora meno, raccontavo l’esito del primo mese di monitoraggio del traffico sulla Cuccia via Google Analytics. […]

Leave a Comment